(pag. 1) Per un esame di coscienza della comunità parrocchiale .

Un esame di coscienza per la nostra comunità parrocchiale perchè si sottometta volentieri e con generosità al giudizio della parola di Dio e così si apra all'impegno  parrocchiale secondo il volere del Signore.

 

1. Sii una comunità di fede, nutrita della fede di tutta la Chiesa e vivi nell'adesione incondizionata del cuore e della vita al Dio vivente, che ha parlato a noi in Gesù Cristo. Coltiva la rettitudine delle intenzioni, sii gioiosa nell'affizione, pronta nella misericordia verso i lontani e i vicini!

E' la tua fede quella della Chiesa cattolica? Vivi intensamente l'adesione al Dio vivente che la Chiesa ti ha fatto incontrare? Sei una comunità che ascolta la Parola con fede, che celebra la divina liturgia e testimonia il Vangelo del Signore Gesù? Come vivi la beatitudine dei puri di cuore, degli afflitti, dei misericordiosi?

2. Sottomettiti alla parola di Dio nella preghiera interiore e nella comunione con i tuoi Pastori, per essere una comunità ricca di intelligenza spirituale, capace di fare scelte cristiane nella "confusione" del nostro tempo!

Come vivi l'intelligenza spirituale? Sei pronta a sottometterti alla Parola di Dio? Ti lasci mettere in discussione da essa? Sei al tuo interno "scuola di preghiera"? Aderisci sinceramente al magistero dei Pastori?

3. Sii una comunità desiderosa di crescere nella fede, nutrita di solidi maestri, che siano voce della verità che illumina e salva, quale essa è presente nella varietà e ricchezza di testimoni donati all'Intera comunione cattolica.

In tutte le nostre comunità è necessario aprirsi al dono dello Spirito santo, in comunione con tutta la Chiesa: sei una comunità che si nutre della scienza, della fede? Curi la formazione catechistica e teologica dei tuoi membri? Ti preoccupi di ascoltare i maestri di teologia e di esperienza spirituale, che lo Spirito suscita nella Chiesa e che essa ti propone o raccomanda? Sei attenta ai progetti pastorali?

4.Sii una comunità viva nella speranza, capace di testimoniare a tutti e sempre le promesse di Dio, che ci libera da ogni prigionia dei mail presenti e dalla paura della morte, e ci fa guardare avanti con fiducia, con distacco dai beni terreni e dai soldi, con una certezza più forte di ogni fallimento o persecuzione o sconfitta!

Sei una comunità ricca di speranza? Davanti ai tanti mali del tempo presente, mantieni alta la capacità di guardare sempre e comunque all'orizzonte dell'avvenire di Dio per noi? Testimoni speranza a quanti ti incontrano? Vivi la gioia di quanti sperano nel Signore? Vivi la beatitudine dei poveri in spirito, degli affamati di giustizia, dei perseguitati?

5. Sii una comunità che vive sotto lo sguardo di Dio, desiderosa di piacere in tutto a lui solo, e perciò vigile ed operosa nel timore del suo santo nome, libera da calcoli e valutazioni solo mondane!

Quale posto dai al timor di Dio nelle tue valutazioni e nei tuoi progetti? Sei una comunità che si lascia giudicare dal Signore, preoccupata di piacere a lui in ogni cosa? Ti misuri sulle esigenze del Vangelo e della sequela di Gesù o ti lasci a volte ammaliare da calcoli di riuscita terrena?

6. Sii una comunità viva e operosa nella carità, aperta, capace di gesti concreti di riconciliazione, accogliente e generosa verso tutti i fratelli e le sorelle nella fede, anche se diversi da te, pronta a far spazio all'altro, chiunque sia e da qualsiasi parte venga, per riceverlo con rispetto e amore e offrirgli con gratuità il dono che Dio ti ha fatto.

Sei una comunità aperta? Sei accogliente e generosa? Sei rispettosa delle diversità che esistono nella Chiesa, non solo a parole, ma coi fatti e nella verità? E sei aperta e accogliente con chi dal di fuori si avvicina a te, specie con chi è in cerca del volto di Dio e desidera incontrare Gesù Cristo? Sei pronta a non servirti della Chiesa, ma a servirla, perchè cresca il Regno di Dio?

7. Sii una comunità ricca di pietà, innamorata di Dio e desiderosa di rispondere al suo amore con un amore umile, ma tenero, appassionato e disposto a far compagnia al suo dolore e alla sua gioia in ogni momento!

Una comunità di fede, di speranza e di carità si lascia riconoscere in modo particolare dalla sua pietà. Sei una comunità tesa ad adorare e venerare Dio in ogni tua scelta? Dai testimonianza in questo modo dell'urgenza di amare il Signore al di sopra di tutto, con tutto il cuore, con tutta la mente, con tutto il nostro essere?

Ultimo aggiornamento (Lunedì 03 Ottobre 2011 12:56)