Un trinomio lungo 35 anni

L'A.S. San CORRADO: una grande e bella realtà della parrocchia in 35 anni ai cammino sportivo

E' stato ed è il modo per definire non una società sportiva ma una attività di Parrocchia: La "San Corrado", che da 35 anni porta avanti con tanta fedeltà e serietà morale un impegno non soltanto sportivo e ricreativo ma soprattutto formativo per il bene di tanti ragazzi e giovani.

Dal lontano ottobre 1976, quando un gruppetto di uomini volenterosi, con in testa don Pietro, lanciavano l'idea di fondare in S. Corrado una attività ricreativa che attraverso il calcio e poi la pallavolo femminile, guardava a tanti bambini, ragazzi e giovani che con la passione dello sport fossero tenuti vicini al "campanile" della parrocchia per farli divertire, giocare e aiutarli a crescere per sviluppare la loro vita fisica e morale.

Ma per la nostra parrocchia, si partiva dal "niente". Solo tanta passione, buona volontà e tanto amore verso la gioventù erano le condizioni per partire: non mancava certo la materia prima: i ragazzi e i giovani. E così con l'indimenticabile Renzo Curotti "primo motore" di tanta passione, si dava inizio a questo lungo cammino che possiamo definire "glorioso", non certo per i risultati sportivi che sono sempre stati secondari, ma per i risultati positivi che si sono conseguiti aiutando tanti ragazzi e giovani a crescere moralmente lontani dalla strada in un ambiente, quello della "S. Corrado", sano, e cristiano. Fare una cronostoria di 35 anni sarebbe troppo lungo e forse impossibile! Perchè come si può dire di tanto bene profuso, di tanti momenti di amicizia, di tanti aiuti morali offerti ai ragazzi, di tanti momenti di gioia, delle vittorie sul campo (anche se non tante) di tante soddisfazioni per aver potuto lavorare come parrocchia per far crescere il bene nel cuore di tonti ragazzi? Sì, perchè al centro non c'era il pallone ma il ragazzo! E' forte l'afferma­zione di un giovane, oggi papà, che ha fatto questo percorso dai pulcini alla 3° categoria: "Devo dire grazie alla San Corrado se oggi ci sono in me tante cose buone che ho proprio ricevuto da quelle persone che in tanti anni mi sono state vicine e mi hanno tenuto lontano dal male e da certi ambienti".

E' una affermazione che fa onore a tutti noi e che forse è l'esperienza di non pochi ragazzi che sono passati nella San Corrado.

Per l'impegno dei presidenti, degli allenatori, i consiglieri, i dirigenti e di tanti

che si sono succeduti in tutti questi anni, e che non nominiamo perchè la lista sarebbe troppo lunga con il risultato di dimenticare qualcuno.

Vogliamo solo dire a tutte queste persone a nome della parrocchia un grazie sincero e riconoscente perchè è merito di tutte queste persone se oggi la "San Corrado" continua nel suo cammino impegnativo non tanto per una classifica ma per dei valori per il bene di tanti ragazzi. Seminare bene vuol dire raggiungere buone mete.

Non si può non ricordare anche coloro che purtroppo oggi non sono più tra noi: Curotti Renzo, Merli Silvio, Anelli Domenico, Bertonazzi Giancarlo, Re Nereo, Corbellini Artemio, Peo Cucchetti, Cella Giorgio e il giovane Beghi Massimo; persone che rimarranno sempre nel ricordo della San Corrado perchè hanno dato a piene mani con tanta passione e generosità.

Un grazie poi ai Presidenti e Consiglieri dei vari Consigli, agli allenatori e tanti collaboratori che si sono prodigati perchè giorno dopo giorno la San Corrado cre­scesse nel suo impegno e nella sua finalità: "Lo Sport a servizio della persona".

"Sport e parrocchia" un binomio che ci ha sempre guidati e sostenuti perchè non venissero mai meno quelle motivazioni e finalità che ogni comunità parrocchiale deve tener sempre presenti: la persona e la sua crescita morale e spirituale. Se fosse stato diversamente, forse oggi non festeg­geremmo il 35° che proprio per questo deve essere ricordato non tanto e solo come memoria del bene fatto in passato ma per darci una rinnovata spinta per un futuro sempre più bello e fruttuoso.

Solo così la San Corrado può e deve continuare il suo cammino! Ce Lo auguriamo!

Il Consiglio Direttivo deil'A.S. San Corrado